Vitreus

Gioielli contemporanei in vetro prezioso di Murano

 

Vitreus

gioielli in vetro di Murano

Vitreus crea gioielli contemporanei in vetro prezioso di Murano

..delle centonovantatre specie viventi di scimmie con e senza coda, una soltanto è priva di un manto di pelo: l’homo sapiens.

Un corpo nudo ha degli svantaggi ma anche dei vantaggi: può diventare una tavolozza sulla quale dipingere i propri messaggi, di affermazione di uno status o essere addobbato con oggetti che questo messaggio e questo status siano in grado di rappresentare.

La scelta dell’oggetto non è però casuale.
Prima che la scienza studiasse ogni aspetto della natura, le credenze tradizionali avevano attribuito ad ogni minerale, metallo e gemma, proprietà e poteri magico-terapeutici, derivanti dalla mera osservazione empirica di caratteristiche come la lucentezza, la durezza, la rarità, la bellezza.

Gioielli dunque come immagine di sé, del proprio status, linguaggio comunicativo con l’esterno.

I gioielli diventano linguaggio, che anche la religione riprende e trasmette, amplificandone il significato simbolico : la corona, lo scettro, l’anello, la collana, il medaglione, la spilla, i gemelli, i braccialetti, fino agli orecchini.

Gioielli come oggetti effimeri? Non per noi che rifiutiamo lo stereotipo del gioiello e affermiamo la sua capacità comunicativa, di contatto con se stessi e con il mondo esterno, quale efficace mediatore sociale e culturale.

La produzione di VITREUS gioielli coniuga l’esperienza di tecniche antiche alla realizzazione di gioielli contemporanee: perfetta armonia di linee e trasparenze declinate in una elegante, ma solo apparente fragilità. L’innovazione tecnologica e un’autentica creatività artistica, per rispondere con soluzioni funzionali alle esigenze reali senza rinunciare al gusto estetico, contraddistinguono la  nostra produzione.

Il percorso di VITREUS gioielli vuole aggregare le molteplici realtà del panorama vetrario contemporaneo guardando al mondo del design, della cultura, dell’arte si coniuga con la custodia di mille anni di tradizione e abilità tecnica dei Maestri vetrai dell’isola di Murano.